Torna "Tutta un'altra scuola", per un nuovo sguardo al senso dell'educazione

Torna il 10 e 11 settembre a Vaiano (Prato) "Tutta un'altra scuola", due giorni di incontri, seminari, conferenze e laboratori dedicati alla scuola e all'educazione. Una manifestazione all'insegna della "contaminazione educativa" che racconta le esperienze che in Italia mettono il bambino al centro e stanno facendo una "nuova scuola".

Torna

Il 10 e 11 settembre 2016 si terrà a Vaiano (Prato) la seconda edizione di “Tutta un’altra scuola”, festa convegno che approda a due intere giornate.

Cosa mai avranno in comune le scuole pubbliche più all’avanguardia, le scuole steineriane, quelle che seguono il metodo Montessori, le scuole parentali e quelle libertarie, l’approccio educativo che vede nell’esperienza la fonte più importante di apprendimento, fino all’homeschooling e agli approcci più radicali della controeducazione?  Tutto…. l’importante. Ossia, ciò che li anima dal profondo e che diviene un comune denominatore: il bambino e il ragazzo sono al centro del processo educativo, che deve essere ad essi funzionale. Un’eresia? Nient’affatto. E lo sanno bene i promotori della iniziativa Tutta un’altra scuola, coordinata da Terra Nuova, che il 10 e 11 settembre a Vaiano (Prato) approda alla sua seconda edizione. E se il comune denominatore c’è, allora è utile, anzi indispensabile, che chi lavora, ragione, riflette e agisce mosso dal rispetto per i bambini e i ragazzi possa scambiare e condividere idee, esperienze, informazioni, intuizioni. «A questo vorremmo servisse Tutta un’altra scuola, a favorire una “contaminazione educativa” che costruisca, faccia crescere, agevoli un cambio di paradigma che in tanti ormai sentono sempre più urgente» spiegano i promotori.

I partecipanti troveranno un clima di festa: a incontri, conferenze e seminari sul tema dell’educazione e della scuola si affiancheranno attività ludiche per i bambini, laboratori, animazioni, il teatro di paglia e lo street food. Gli eventi in tema di educazione si terranno nell’area della scuola media del paese.

La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Vaiano, dell'Unione Comuni Val di Bisenzio e della Regione Toscana.

Uno sguardo al programma

Sabato 10 settembre

Presso: area scuola media Bartolini, ingresso via Vitali

Ore 9.30 Apertura della manifestazione e registrazione partecipanti ai seminari (per i seminari del sabato l’iscrizione è obbligatoria)

Ore 10 Saluti delle autorità

Ore 10.15 Presentazione della seconda edizione di “Tutta un’altra scuola” e saluto degli organizzatori

Incontri “Le scuole e le esperienze educative si raccontano”:

Dalle 11 alle 19 si susseguiranno nella palestra della scuola media incontri pubblici aperti a tutti che consentiranno a esperienze educative e scolastiche innovative e originali di presentarsi e rispondere alle domande dei presenti:

11-11.30: Educare insieme bambini di età diverse. L’esperienza di Viterbo con Claudia De Angelis

11.30-12 11.30-12 Liberi di disegnare e di essere: sulle orme di Arno e di André Stern. L’esperienza di Vicenza con Maria Pia Sala

12-12.45 Praticare la scuola del dialogo, l’esperienza di Siena con Antonio Vigilante

12.45-13.30 Scuola democratica, l’educazione e il senso della vita con Irene Stella

14.30-15 A scuola da vivi. Ovvero: come godersi le superiori con Elena Guidi

15-15.30 Progetto Inner Peace. Per cambiare il mondo partiamo dai bambini con Fiorella Brancaleone

15.30-16.15 Disimparando s’impara con Raffaella Cataldo

16.15-17.00 Bimbisvegli, la scuola primaria di Asti che guarda a Summerhill, a Don Milani e alla Montessori con Giampiero Monaca e Lina Prinzivalli

17-17.45 Artademia. La non-scuola. L’esperienza di Milano con Silvia Pagani

17.45-18.30 Ludopedagogia, oltre i banchi di scuola, nella relazione educativa e nella didattica con Tina Nastasi

18.30-19 Genitori e insegnanti “alla pari”. L’esperienza di Civita Castellana con Adele Caprio

Seminari di approfondimento:

11.15-12.30, pausa pranzo e 15.30-18.30: undici seminari in contemporanea, ospitati ciascuno in aule diverse della scuola media di Vaiano (i posti sono limitati, è l’unica attività per cui è necessaria l’iscrizione):

A cura di Cecilia Fazioli e Valerio Donati (scuola CampoVolo di Faenza); Arianna Frasca e Paola Francesconi (scuola parentale Parlarepace di Massarosa, Lucca); Roberto Guardigli e Michele Cavasin (scuola di Titù, Treviso).

A cura di Margherita Rizzuto e Giuseppe Orefice di Agrigiochiamo e di Chiara de Santis e Francesca Durastanti di AiCare.

A cura di Erika di Martino

A cura di Christian Mancini e il team di Nature Rock

A cura di Grazia Merotoi e Silvia Coppedè, rete Scuole Senza Zaino

A cura di Micaela Mecocci, Anna Allerhand, Susanna Castellett, docenti e formatrici Montessoriane

A cura di Paolo Mottana, docente di filosofia dell’educazione all’Università Milano Bicocca

A cura di Sabino Pavone, vicepresidente della Federazione Nazionale delle Scuole Steiner Waldorf, e Adele Caprio, autrice di “Pedagogia. Un’arte in divenire”.

A cura di Gloria Germani (filosofa e scrittrice), Alice Lugnan e Agata Montevecchi (formatrici) e Mauro Scardovelli (giurista, psicoterapeuta, musicoterapeuta).

A cura di Marta Monnecchi e Monia Bianchi, insegnanti di Scuola Città Pestalozzi

A cura di Andrea Sola, redattore del sito www.educareallaliberta.org e animatore del Centro Pandora di Mestre.

Laboratori e animazioni per i bambini

-11.30-12-30  La crema Budwig fatta dai bambini. A cura di Claudia Gentili e del suo “Capitan Cucino”

11.30-12.30 Drammatizzazione: Dal fiore al miele. A cura della Fattoria Didattica La Serra

-11.30, 12.30 Atelier di luce. Giochi e fantasie con le luci a cura di La Bottega dei Talenti

-Ore 11.30-13 Laboratorio di lana cardata

-11.30-12 Laboratorio di pittura ad acquarello steineriano

Nella mattinata manipolazione della creta a cura degli asili nel bosco di Ostia e Monza/Brianza

15.30-16.30 PanAnimato. A cura di Claudia Gentili e del suo “Capitan Cucino”

– 15.30-17 Truccabimbi con i colori dei personaggi delle fiabe

-Ore 16 Pittura sociale, laboratorio per adulti

16-17.30 Costruiamo insieme gli spaventapasseri. A cura della Fattoria Didattica La Serra

-Ore 16-19 Laboratorio di lana cardata

– 16.30, 17.30 Atelier di luce. Giochi e fantasie con le luci a cura di La Bottega dei Talenti

– 17-18 Spettacolo di burattini con Fata Novella e clown Panzanella

– Nel pomeriggio gioco e manipolazione con materiali del bosco a cura degli asili nel bosco di Ostia e Monza/Brianza

– Tutto il giorno attività esperienziale all’aperto per i bambini a cura dello staff di Nature Rock; laboratorio Montessori a cura di ParlarePace e animazione e giochi di legno con la Rete Toscana Genitori Waldorf

– Spazio fascioteca e punto ristoro

Casa del Popolo, sala Kiwi, via Braga 1

Ore 11.30-12.30 Laboratorio di yoga per bambini e genitori con Alberto Ferraro del Centro Yoga Firenze

Ore 15-17 Laboratorio di teatro evolutivo tenuto da Adele Caprio

Piazza 1° Maggio

ore 16.30-18 Laboratorio musicale “Coro dell’orecchio verde” e spettacolo con testi di Rodari in musica a cura di Stefano Panzarasa, responsabili servizi educazione ambientale Parco dei Monti Lucretili

Ore 21 spettacolo musicale, ritmi e danze etniche

Piazza Galilei

Street food bio dove saranno allestiti gli spazi per pranzare e cenare.

Iniziative collaterali

Alla badia di Vaiano incontri su salute e benessere. In centro animazioni per bambini,  mercatino bio, esposizioni dedicate all’energia rinnovabile

Domenica 11 settembre

Presso: area scuola media Bartolini, ingresso via Vitali

9.30-12.30 Conferenze in contemporanea (palestra e tensostruttura), accesso libero:

Con Sabino Pavone Federazione nazionale delle scuole Steiner Waldorf; Monia Bianchi e Marta Monnecchi, Scuola Città Pestalozzi; Maria Ranieri docente di Scienze della Formazione Università di Firenze; Gloria Germani, Alice Project; Michael Newman, insegnante alla Summerhill School

Con Cesare Moreno Maestri di strada, Napoli; Fiorella Farinelli, scrittrice, già direttore generale Ministero dell’istruzione; Giovanni Zoppoli, Centro Ricerche Mammut di Scampia, Napoli; Andrea Sola, educazione libertaria; Adele Caprio autrice di “Pedagogia: un’arte in divenire”; Christian Mancini esperto di educazione esperienziale; Alessandra Salvati, dirigente polo scolastico Vaiano.

15.30-18.30. Conferenze in contemporanea (palestra e tensostruttura), accesso libero:

Con Erika Di Martino, rete homeschooling; Iselda Barghini, rete Scuole Senza Zaino; Maurizio Parodi dirigente scolastico e promotore di Basta Compiti!; Enrico Galiano, insegnante, scrittore, autore di ScuolaZoo; Gianluca Carmosino, giornalista e scrittore

Con: Paolo Mottana, docente di filosofia dell’educazione all’università Milano Bicocca; Cecilia Fazioli e Valerio Donati, scuola parentale CampoVolo di Faenza; Micaela Mecocci e Federico Parini docenti e formatori Montessori; Giuseppe Paschetto insegnante, ideatore della campagna “Non si S-Budelli l’Italia; Margherita Rizzuto, presidente di Agrigiochiamo

Laboratori e animazioni per i bambini

– 10 Laboratorio di argilla

– 10 Laboratorio di falegnameria

-10-11  FruttArt. A cura di Claudia Gentili e del suo “Capitan Cucino”

– 10-13 Laboratorio di lana cardata

– 10.30-11.30 Drammatizzazione: Dal fiore al miele. A cura della Fattoria Didattica La Serra

– 11-12 Spettacolo di burattini con Fata Novella e clown Panzanella

-11.30, 12.30 Atelier di luce. Giochi e fantasie con le luci a cura di La Bottega dei Talenti

– Nella mattinata manipolazione della creta a cura degli asili nel bosco di Ostia e Monza/Brianza

– 15.30-16.30 Spettacolo di burattini con Fata Novella e clown Panzanella

– Ore 16 Laboratorio di falegnameria

– Ore 16-19 Laboratorio di lana cardata

-16.30-17.30 FantaSandwich. A cura di Claudia Gentili e del suo “Capitan Cucino”

– 16.30-18 Truccabimbi

– 17-18.30 Costruiamo insieme gli spaventapasseri. A cura della Fattoria Didattica La Serra

-16.30, 17.30 Atelier di luce. Giochi e fantasie con le luci a cura di La Bottega dei Talenti

– Nel pomeriggio gioco e manipolazione con materiali del bosco a cura degli asili nel bosco di Ostia e Monza/Brianza

– Tutto il giorno attività esperienziale all’aperto per i bambini a cura dello staff di Nature Rock; laboratorio Montessori a cura di ParlarePace e animazione e giochi di legno con la Rete Toscana Genitori Waldorf

– Spazio fascioteca e punto ristoro

Giardini di Cangione,  viale Aldo Moro

15.30-19.30. Evento giovani. “Noi, i giovani, siamo parte del cambiamento. Nella scuola e nella società”.

È l’evento che quest’anno Tutta un’altra scuola dedica interamente ai ragazzi. Il momento sarà dedicato a tutti i giovani, a partire dall’età delle scuole superiori fino all’università e oltre. Un momento di confronto, discussione, condivisione ma anche di divertimento. Si inizia alle 15.30 e si termina alle 19.30. Nell’ambito della iniziativa ci sarà musica con gruppi giovanili e il confronto tra protagonisti della creatività, dell’entusiasmo e della solida determinazione delle giovani generazioni. Gli ospiti racconteranno le loro esperienze di cambiamento, di riscatto, di realizzazione, i loro sogni e le loro ambizioni e si confronteranno con i  giovani presenti in un reciproco scambio di visioni e di idee.  Il momento musicale permetterà ai ragazzi di divertirsi insieme e di conoscersi. Durante e dopo la manifestazione Marcello Ascani intervisterà i ragazzi presenti per la realizzazione di un video su cosa i giovani pensano della scuola attuale e cosa chiedono invece di diverso al sistema educativo.

Con: Marcello Ascani, giovanissimo youtuber, studente liceale, che ha al suo attivo animazioni e video di successo; Francesco Riva, attore ventiduenne, porta sui palcoscenici d’Italia (con grande successo) il suo spettacolo sulla dislessia (che ha ma che non l’ha certo fermato); Stefano Piroddi, scrittore, autore del romanzo “Gli angoli remoti del presente” che narra di una rivolta giovanile contro il consumismo e la cultura dello sballo e dell’apparenza, nel segno di un Cambiamento, individuale e collettivo; Edoardo Carli, portavoce del collettivo studentesco Interstudio che si ritrova presso il centro culturale spazio AUT di Prato, dove vengono ospitati Laboratori teatrali, mostre, caffè letterario e attività per bambini; Edoardo Laino del collettivo di studenti universitari RossoMalpolo di Novoli (Firenze); Claudio Tongiorgi, referente regionale per la Toscana dell’Unione Studenti; Valerio Betti di AllenaMente (gruppo Altronauti).

Alla kermesse musicale ha aderito la band Nuur di Prato, con Edwin Lucchesi; Matteo Bellesi; Simone Ducci.

Partecipano con un loro spazio interattivo/informativo:

  • Il team di Destinazione Umana (per viaggiare in modo consapevole alla scoperta di volti, anime e luoghi) e quello di AllenaMente (l’appoggio ai giovani per costruire un futuro cambiando i paradigmi)
  • WWOOF Italia, il movimento mondiale che mette in relazione volontari e progetti rurali naturali
  • Legambiente
  • Unione degli Studenti

Casa del Popolo, sala Kiwi, via Braga 1

Ore 10-11 Laboratorio di teatro per bambini 4-9 anni a cura di Tamara Mastroiaco

11.30-12.30 “I respiri della giungla”. Laboratorio di yoga per bambini 4-9 anni a cura di Tamara Mastroiaco

Ore 16 Imparare ad essere ciò che si è, laboratorio per adolescenti a cura di Paolo Scopetani.

Ore 18 Presentazione del libro “Viaggio intorno ad una scuola primaria Montessori”, sostenuto e pubblicato dall’Opera Nazionale Montessori. Con Anna Maria Ceccacci insegnante Montessori

Piazza 1° Maggio

Dalle 16.30. Teatro di paglia. Coincidenza scenica condotta da Nicholas Bawtree e Pina Di Cienzo aperta alla partecipazione di adulti e bambini

Piazza Galilei

Street food bio dove saranno allestiti gli spazi per pranzare e cenare.

Iniziative collaterali

Alla badia di Vaiano incontri su salute e benessere. In centro animazioni per bambini,  mercatino bio, esposizioni dedicate all’energia rinnovabile

Il gruppo promotore

Il gruppo promotore di Tutta un’altra scuola, coordinato da Terra Nuova, è costituito da docenti, formatori ed esperti di diversa estrazione e orientamento pedagogico, a dimostrazione di come la «diversità» possa essere ricchezza e permetta anche di individuare denominatori comuni che divengono punti di forza:

• Sabino Pavone, vicepresidente nazionale della Fondazione delle Scuole Steiner Waldorf;

• Iselda Barghini e Daniela Pampaloni del progetto Scuole Senza Zaino;

• Valentina Giovannini, Monia Bianchi e Marta Monnecchi di Scuola Città Pestalozzi;

• Adele Caprio, autrice del libro Pedagogia: un’arte in divenire;

• Cecilia Fazioli e Valerio Donati del progetto Scuola CampoVolo di Faenza;

• Paolo Mottana, docente di filosofia dell’educazione all’Università Milano Bicocca;

• Micaela Mecocci, docente e formatrice della scuola Montessori;

• Erika Di Martino, fondatrice della rete per l’homeschooling in Italia;

• Christian Mancini, esperto di educazione esperienziale;

• Andrea Sola, esperto di educazione libertaria;

• Gloria Germani, autrice di La scuola della felicità e della decrescita. Alice Project.

QUI per scaricare la mappa della scuola che cambia:

QUI per restare aggiornati sul programma e iscriversi ai seminari

QUI per iscriversi al gruppo Facebook

QUI per sostenere l’iniziativa partecipa alla raccolta fondi

QUI la pagina Facebook dell’evento

 

STOP - Porre dei Limiti ai Propri Figli Attraverso l'Ascolto e il Rispetto
A Scuola di Felicità e Decrescita: Alice Project Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
Liberi di ImparareVoto medio su 6 recensioni: Buono

Commenti

Piú che possibile é doveroso e urgente un cambio RADICALE altrimenti.... Trasmettere nozioni oggi coi telefonini mini Biblioteche Centrali é ridicolo... E allora?
carlo carlucci, 28-07-2016 03:28

Lascia un commento


Per lasciare un commento, registrati o effettua il login.