Scollocarsi oggi: workshop per iniziare il cammino del cambiamento, mollare il lavoro e ritrovare se stessi

Un autentico percorso di cambiamento con Andrea Strozzi e Paolo Ermani.
Scollocarsi oggi: workshop per iniziare il cammino del cambiamento, mollare il lavoro e ritrovare se stessi.
Sabato 25 novembre 2017, dalle 15:00 alle 21:30, e domenica 26 novembre 2017 dalle 9:00 alle 13:30, in uno dei borghi più belli d’Italia nel comune di Castelfranco Piandiscò (Ar), in collaborazione con Terra Nuova Edizioni, Andrea Strozzi e Paolo Ermani terranno un workshop sullo scollocamento, per cambiare vita, lavoro e prospettiva.
Obiettivo del workshop è scoprire insieme, guidati da due fra i più autorevoli testimoni in Italia di un cambiamento autentico, come predisporre a uscire con successo dalle zone di comfort e riprendere in mano la propria vita.
Docenti:
Andrea Strozzi è laureato in Statistica Economica ed è stato funzionario di banca per quindici anni, occupandosi di sviluppo del personale, organizzazione aziendale e pianificazione strategica.
Fondatore del progetto divulgativo Low Living High Thinking. Nel 2014 ha mollato tutto per ripartire dai valori in cui crede, promuovendo oggi la bioeconomia per le persone e le organizzazioni, tramite conferenze e workshop in tutta Italia. È autore per Terra Nuova del libro Vivere Basso, Pensare Alto , per Punto d’Incontro del libro (scritto con Paolo Ermani) Solo la Crisi ci può salvare; gestisce un blog su Il Fatto Quotidiano online, scrive su il Cambiamento e su altre testate.
Paolo Ermani è scrittore, facilitatore, formatore, consulente energetico, presidente dell'associazione PAEA, tra i fondatori del giornale web Il Cambiamento e dell'Ufficio di Scollocamento; da oltre venticinque anni si occupa professionalmente di economie alternative, stili di vita, energie rinnovabili e risparmio energetico.
Si è formato e ha lavorato nei maggiori centri europei per le tecnologie alternative.
È autore per Terra Nuova, di Pensare come le montagne (scritto con Valerio Pignatta), di Ufficio di Scollocamento (scritto con Simone Perotti) per Chiarelettere e di Solo la crisi ci può salvare (scritto con Andrea Strozzi) per Edizioni Il Punto d'incontro.
Destinatari del workshop sono professionisti insoddisfatti, amministratori, formatori illuminati, studenti scettici, operatori del terzo settore, decrescisti convinti, collocati, scollocati, scollocandi e scollocabili di ogni settore. Insomma, tutti coloro che - oltre a voler conoscere il nuovo mondo che ci aspetta- si adoperano anche per costruirlo.
La vita può essere diversa: togliere peso dal cuore verso la ricerca dell’autenticità.

Programma
Sabato 25 novembre
15:00 Introduzione del corso e presentazione dei partecipanti
Modulo 1: immaginare il cambiamento
15:30 Andrea Strozzi – Vivere Basso e Pensare Alto nell’esperienza di ogni giorno
• Come siamo arrivati a questo punto
• Siamo ostaggi dell’incertezza
• Come uscirne – dall’economia dell’incertezza alla bioeconomia
• Un percorso di consapevolezza: il ruolo del tempo
• Le tre regole d’oro: scegliere, immaginare, accontentarsi
• Lo scenario di domani: essere sociocentrici
• Oltre le prigioni di comfort: sei quello che fai o fai quello che sei?
17:00 Pausa
Modulo 2: pianificare il cambiamento
17:30 Paolo Ermani – Creare e incrementare comunità solidali
• Dalla perdita del concetto di comunità all’individualismo: le conseguenze sociali, ambientali e relazionali
• L’aspetto comunitario come strumento fondamentale per diminuire costi ed aumentare la qualità della vita
• Come creare un progetto comunitario
• Esempi concreti in Italia e in Europa
• Centri per le tecnologie alternative, ecovillaggi, comunità intenzionali
• Proposte di eco vicinato e di recupero di terre e borghi abbandonati
• Come finanziare progetti comunitari
19:00 Domande e confronto fra i partecipanti
20:00 Cena
21:30 Momento ludico di socialità
Domenica 26 novembre
9:00 Andrea Strozzi – Il momento giusto per mollare il lavoro: come propiziarlo e riconoscerlo
• Autodiagnosi funzionale e attitudinale: i punti di forza, quelli di debolezza, come riconoscere le minacce e le opportunità
• Il modello degli stadi del cambiamento e le sue tappe emotive: radiografia del mio cambiamento
alla luce di un processo condiviso
• Come misurare la sostenibilità economica dello scollocamento: uno strumento operativo per governare
il bilancio famigliare e capire se e quando potremo mollare tutto e ripartire
10:30 Pausa
Modulo 3: facilitare il cambiamento
11:00 Paolo Ermani – Introduzione alla facilitazione
• I presupposti base per avere una progettualità comune
• I vantaggi e le possibili difficoltà di mettersi assieme agli altri per condividere un progetto comune
• Cos’è la facilitazione e perché è importante all’interno delle dinamiche di gruppo
• Il ruolo della facilitazione nella risoluzione dei conflitti
• Come arrivare più facilmente alle decisioni da prendere
12:00 Domande e confronto fra i partecipanti + attività di chiusura
13:30 Pranzo e saluti


Contributo per i due giorni di corso (comprensivo di cena del sabato e pranzo della domenica):
100 euro + IVA per i non soci ( la quota associativa è di 10 euro) da versare a Associazione Terra Franca - IBAN IT42D0501802800000000175543, causale: corso scollocamento
Le iscrizioni si effettueranno in base all’ordine di pagamento. Inviare quindi il bonifico effettuato.
Sono necessari 16 partecipanti per tenere il corso. Termine ultimo 10 Novembre.
Nel caso non si raggiungesse il numero, le quote saranno interamente rimborsate
Come arrivare
A1. Venendo da nord si esce a Incisa, si gira subito a dx e poi subito a dx
e andando sempre dritto per 12 km si arriva a Castelfranco. Si vede la sua famosa torre, si gira a sx e si arriva al CondominoArteBenessere in via Firenze 33.
Venendo da sud si esce a Valdarno e si segue prima per San Giovanni e poi per Castelfranco.
Per informazioni
info@terrafranca.org
Tel. 055 9149389
www.terrafranca.org

 

Scarica qui la locandina