In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Lontano dai riflettori

Turchia, il web dà voce alla protesta

Lontano dai riflettori Nel quasi assoluto silenzio dei media tradizionali, è la rete Internet che in Turchia sta dando voce alle proteste partite da Gezi Park. Al fine di fornire una fonte alternativa per le notizie, sono molti i traduttori che hanno dato vita a movimenti di traduzione sul web. Uno dei primi esempi di tali movimenti è Translate for Justice. di Translate for Justice - 23/10/13

"Io faccio così". Viaggio in camper alla scoperta dell’Italia che Cambia

Viaggi "Io faccio così" hanno detto singoli cittadini e cittadine, movimenti, imprenditori, associazioni, famiglie tradizionali e allargate a Daniel Tarozzi, per sette mesi in viaggio in camper lungo lo stivale italico. Storie di cambiamenti già in corso sui territori, molte delle quali raccontate ora nel libro "Io faccio così. Viaggio in camper alla scoperta dell'Italia che cambia" (Chiarelettere, 2013) dal 18 ottobre in libreria. Centinaia di esperienze in atto, un'altra Italia che i media non raccontano. Adesso non resta che metterle in relazione, il viaggio continua. di Claudia Bruno - 16/10/13

L'Islanda non vuole più l'Europa, chiusi i negoziati con l'Ue

Lontano dai riflettori Il governo islandese sospende a tempo indeterminato le trattative per l'ingresso del paese nell'Unione europea. Lo stop ai colloqui di adesione ed un generale rifiuto delle politiche di austerità europee sono state il cavallo di battaglia della coalizione vincitrice durante la campagna elettorale e la promessa agli elettori e' stata mantenuta. di Andrea Degl'Innocenti - 20/9/13

Turchia, continuano le assemblee ad Ankara

Crisi Continuano le assemblee ad Ankara, in Turchia, dove circa due mesi fa sono iniziate le proteste contro la deriva autoritaria del governo. di (*) - 31/7/13

Bulgaria: da un mese si protesta contro mafia e corruzione

Lontano dai riflettori Cittadini e cittadine in piazza da un mese a Sofia e in altre città della Bulgaria per dire basta al governo corrotto e mafioso, e muoversi verso una politica di cambiamento e legalità. di Matteo Finco - 15/7/13

Islanda, dopo le elezioni il governo della rabbia

Lontano dai riflettori Le recenti elezioni islandesi hanno portato alla formazione di un governo di centrodestra che ricalca il modello pre-crisi. Possibile che gli islandesi abbiano già perdonato i propri politici? Più probabilmente hanno incanalato la propria rabbia nella direzione sbagliata, finendo per premiare coloro che con le proprie riforme ultraliberiste condussero il paese sull'orlo del collasso. di Andrea Degl'Innocenti - 13/6/13

Elezioni in Islanda, chi ha vinto davvero?

Lontano dai riflettori I media di tutto il mondo hanno annunciato la vittoria del Partito dell'indipendenza - lo stesso che condusse il paese sull'orlo del fallimento - alle elezioni politiche del 27 aprile in Islanda. Possibile che i cittadini abbiano già dimenticato tutto? di Andrea Degl'Innocenti - 10/5/13

Usa, tra censura e propaganda. Intervista ad Amber Lyon

Lontano dai riflettori La seconda parte dell'intervista alla giornalista investigativa americana Amber Lyon nota per il suo impegno nel portare alla luce le cause celate all'opinione pubblica. Ex corrispondente della CNN, Amber Lyon ha accusato il network di aver sistematicamente censurato i resoconti più importanti sulla rivoluzione in Bahrain. di Dario Lo Scalzo - 20/12/12

Usa, tra censura e propaganda. Intervista ad Amber Lyon

Lontano dai riflettori Pubblichiamo la prima parte dell'intervista alla giornalista investigativa americana Amber Lyon nota per il suo impegno nel portare alla luce le cause celate all'opinione pubblica. Ex corrispondente della CNN, Amber Lyon ha accusato il network di aver sistematicamente censurato i resoconti più importanti sulla rivoluzione in Bahrain. di Dario Lo Scalzo - 17/12/12

"Cambiare si può", basta restare uniti. Intervista a Domenico Finiguerra

Culture per il Cambiamento È davvero possibile cambiare modello di sviluppo, modificare la realtà sociale ed economica del nostro paese? Secondo i promotori dell'appello "Cambiare si può" sì, a patto che le realtà che da tempo praticano il cambiamento sul territorio facciano fronte comune. Abbiamo intervistato Domenico Finiguerra, sindaco virtuoso e fra i promotori dell'appello. di Andrea Degl'Innocenti - 14/12/12

I cittadini della Val d'Aosta hanno scelto: No all'inceneritore

Inquinamenti Con un referendum propositivo, il primo a superare il quorum in Italia, i valdostani hanno votato contro la costruzione di un inceneritore alle porte di Aosta. L'amministrazione, che aveva impostato una campagna per l'astensione sostenendo che non c'erano alternative, dovrà ora rivedere i propri piani e impostare una gestione più sostenibile dei rifiuti. di Andrea Degl'Innocenti - 21/11/12

Marinaleda, nel sud della Spagna il paese che non sente la crisi

Lontano dai riflettori Disoccupazione allo 0 per cento, case che costano 15 euro al mese, terre espropriate ai latifondisti e distribuite ai lavoratori. Sembra la lista dei desideri di qualche socialista utopista scritta anni fa, invece è la realtà che ancora oggi vivono gli abitanti di Marinaleda, piccolo centro andaluso. Qui la crisi non è arrivata ed oggi il comune viene preso come modello di società diversa. di Andrea Degl'Innocenti - 16/11/12

Gli islandesi approvano la nuova costituzione partecipata!

Lontano dai riflettori L'elettorato islandese ha approvato questo sabato con un referendum la nuova costituzione islandese, un testo scritto con la partecipazione ed il contributo di molti cittadini, che introduce importanti novità a tutela dell'ambiente, dei beni comuni, dell'uguaglianza. Adesso spetterà al parlamento approvare la carta, ma un esito negativo aprirebbe uno scontro aperto con la cittadinanza. di Andrea Degl'Innocenti - 26/10/12

25S-29S Madrid, chi ha detto che non è possibile?

VIDEO Cosa è successo in un anno di indignazione spagnola? Quali sono gli obiettivi della protesta? Che differenze ci sono tra la situazione sociale della Spagna e quelle dell'Italia? In un video le testimonianze raccolte durante le manifestazioni che si sono svolte a Madrid nella settimana di mobilitazione del 25S-29S. di Rossella Granata - 15/10/12

13 Ottobre 2012: il Global Noise a Roma e in altre città del mondo

Lontano dai riflettori Da Roma a Parigi, da Londra a Città del Messico. Il 13 ottobre 2012 in molti Paesi del mondo i cittadini sono scesi in piazza muniti di pentole e coperchi per protestare 'rumorosamente' contro i piani di austerità decisi dai governi e chiedere un cambiamento globale. Vi proponiamo le immagini del Global Noise nel mondo. di Dario Lo Scalzo - 15/10/12

13 Ottobre 2012: il Global Noise a Roma

VIDEO Il 13 ottobre 2012 si è tenuto in molti Paesi del mondo l'evento conclusivo del Global Noise, organizzato dalle reti di Occupy, 15M, YoSoy132 ed altri movimenti di attivismo. A Roma la protesta 'rumorosa' si è svolta a piazza del Popolo dove Dario Lo Scalzo ha raccolto alcune testimonianze. di Dario Lo Scalzo - 15/10/12

Global Noise: il 13 Ottobre tutti in piazza per il cambiamento globale

Lontano dai riflettori Si terrà domani in molti Paesi del mondo l'evento conclusivo del Global Noise, organizzato dalle reti di Occupy, 15M, YoSoy132 ed altri movimenti di attivismo che invitano tutti a scendere in piazza il 13 ottobre muniti di pentole, coperchi e altri utensili. Obiettivo della protesta 'rumorosa' è quello di denunciare il sistema attuale e chiedere un cambiamento globale. di Dario Lo Scalzo - 12/10/12

Madrid, la crisi spagnola e le proteste degli indignati

Lontano dai riflettori Per far fronte alla crisi economica, il Governo spagnolo continua a chiedere tagli alla spesa pubblica e, soprattutto, sacrifici ai cittadini. Daniele Quattrocchi ha intervistato Luisa Hidalgo Gonzales, una donna madrilena impegnata con i gruppi che stanno tentando di cambiare la situazione sociale spagnola in questo momento. di Redazione - 10/10/12

Madrid, cariche della polizia sulla protesta degli indignados

Lontano dai riflettori Dopo la manifestazione di martedì, quella appena trascorsa è stata per Madrid la seconda notte di scontri tra le forze dell'ordine e gli indignados, tornati in piazza per protestare contro i tagli del governo. Quella del 25 settembre scorso, doveva essere una protesta non-violenta, partecipativa e orizzontale, invece è stata sommersa dalle cariche della polizia. di Alessandra Profilio - 27/9/12

25 settembre, l'indignazione spagnola repressa dalla polizia

VIDEO Nel video sono riprese le cariche della polizia il 25 settembre 2012 a Madrid tra le 19.00 e mezzanotte, nel giorno della "presa del congresso" in cui i manifestanti hanno chiesto le dimissioni del Governo e delle Corti, l'abolizione della Costituzione, l'inizio di un nuovo processo costituente mediante assemblee cittadine. di Redazione - 26/9/12

 
Vuoi passare
dal virtuale al reale?

VAI ALL'AREA INCONTRI!
TRE - Tecnici Risparmio Energetico