Clima: al via la settimana di azione globale per il pianeta

Si apre oggi, venerdì 20 settembre, in tutto il mondo la settimana d'azione per il clima che vede manifestazioni e iniziative anche in centinaia di città italiane. La conclusione vedrà lo sciopero globale per il clima il 27 settembre.

Clima: al via la settimana di azione globale per il pianeta

Si apre oggi, venerdì 20 settembre, in tutto il mondo la settimana d'azione per il clima che vede manifestazioni e iniziative anche in centinaia di città italiane. La conclusione vedrà lo sciopero globale per il clima il 27 settembre.

La società civile di tutto il mondo, su iniziativa dei movimenti Fridays For Future che si ispirano all'attivista svedese Greta Thunberg, si mobilita scendendo in piazza con l’obiettivo di richiedere impegni ambiziosi in materia di azione per il clima da parte dei governi riuniti al vertice ONU sul clima che si terrà il 23 settembre a New York.

L'obiettivo della mobilitazone è portare il tema della crisi climatica sempre più al centro dell’attenzione sia della società civile internazionale sia dell’agenda politica globale.

«Dal 20 al 27 settembre milioni di noi usciranno dalle aule di scuola, dai luoghi di lavoro e dalle case per unirsi nelle strade e chiedere giustizia e azioni concrete sul cambiamento climatico. Attualmente 185 Paesi hanno aderito allo sciopero, ne restano solo dieci non ancora coinvolti», si legge sul sito di FridaysForFuture.

E ancora: «Al momento si sono registrate 2350 città registrate. Tutti gli eventi dal 20 al 27 settembre saranno considerati come un'unica iniziativa. Ci sono innumerevoli segni che questo #GlobalClimateStrikes sarà il più grande della storia, e molto più grande di quello già incredibile del 15 marzo con 2,3 milioni manifestanti in tutto il mondo. Chiediamo una partecipazione massiccia da parte degli adulti, insieme ai giovani. Insieme chiederemo azioni urgenti e decisive per affrontare la crisi climatica e salvaguardare ciò che sostiene la vita sulla terra».

La manifestazione a New York è prevista per oggi 20 settembre, con la presenza di Greta Thunberg che poi chiuderà la settimana di sciopero sciopero a Montreal, in Canada, il 27. Stesso giorno, il 27, in cui in Italia si terranno scioperi in varie città.

Ciò che i manifestanti chiedono è che i governi nazionali e le organizzazioni internazionali pongano al primo posto in agenda il riscaldamento globale e attuino le misure necessarie a ridurne l'impatto sulla popolazione e sugli ecosistemi. L'elenco delle azioni da intraprendere per evitare il disastro è lungo, ma riconducibile a uno degli slogan più ricorrenti e presente anche nel manifesto di queste due giornate: 'porre fine all'era dei combustibili fossili', i principali responsabili dell'immissione di CO2 in atmosfera e del conseguente 'effetto serra'.

 

Pensare come le MontagneVoto medio su 6 recensioni: Buono
La Grande Cecità
Insieme per Salvare il Mondo
La Sfida Planetaria

Lascia un commento


Per lasciare un commento, registrati o effettua il login.