Educazione e scuola: ventotto esperti per un'alternativa a misura di bambino

Ventotto esperti a disposizione per tre giorni di genitori, insegnanti ed educatori: è quanto propone il progetto "Tutta un'altra scuola" all'interno di Didacta, la fiera della didattica che si tiene a Firenze dal 18 al 20 ottobre.

Educazione e scuola: ventotto esperti per un'alternativa a misura di bambino

Da tempo il mondo dell'educazione e della scuola vive nel nostro paese un grandissimo fermento. L'insoddisfazione nei confronti di un modello ormai superato è diffusa e capillare; famiglie e insegnanti cercano e chiedono approcci diversi, un altro modo di intendere l'apprendimento, un nuovo sguardo al senso dell'educazione. E "Tutta un'altra scuola", progetto che da quattro anni mette in rete le esperienze educative all'avanguardia in Italia, sta dando voce proprio a chi può condividere e raccontare esperienze esistenti che hanno avuto e stanno avendo sempre più successo.

Dopo la grandissima partecipazione di pubblico dell'evento nazionale dell'8 settembre scorso, "Tutta un'altra scuola" approda dal 18 al 20 ottobre a Didacta, la fiera della didattica giunta alla sua seconda edizione che si tiene a Firenze, nella Fortezza da Basso. E lo fa con uno stand e uno spazio incontri (stand 33 I, Padiglione Spadolino, piano inferiore) che ospiterà ben ventotto esperti in tre giorni.

Il corner-incontri all’interno di Didacta
Nello stand contraddistinto dal caratteristico logo, ci sarà un corner appositamente attrezzato. Gli incontri sono aperti a tutti, liberi (previa ingresso alla fiera) e non occorre prenotazione.

Gli esperti incontreranno i presenti trattando i temi sui quali sono impegnati. Il pubblico potrà porre loro domande, approfondire aspetti di particolare interesse, chiedere indicazioni pratiche e concrete su percorsi formativi, nuove esperienze educative, pedagogie alternative e quant’altro possa risultare utile per chi riveste ruoli di educatore, insegnante, genitore, rappresentante istituzionale o giornalista.

IL PROGRAMMA

Giovedì 18 ottobre

10-11.30 “Insegnanti felici cambiano il mondo”

Incontro-laboratorio di consapevolezza per educatori; con Adriana Rocco, insegnante di meditazione nella tradizione del maestro zen Thich Nhat Hanh. Nell’occasione sarà presentato anche il libro “Insegnanti felici cambiano il mondo” di Thich Nhat Hanh (Terra Nuova Edizioni)

11.30-13 “Imparando a… saper essere. Per un curriculum di educazione affettiva e relazionale del primo ciclo (6-14 anni)”

Con Marta Monnecchi docente di Scuola Città Pestalozzi e e Cristina Lorimer, responsabile dell’educazione affettiva per la primaria e psicologa della scuola

13-14.30 “Educazione e natura: coltivare la biofilia e sviluppare l’intelligenza naturalistica attraverso l’outdoor education” 

Con Christian Mancini e Simona Conti, docenti esperienziali e membri dello staff di Nature Rock

14.30-16 “Gaia educazione diffusa”

Con Paolo Mottana, scrittore e docente di filosofia dell’educazione all’Università Milano Bicocca

16-17.30 “Come avviare e gestire una scuola parentale: guida pratica e pedagogica”

Con Cecilia Fazioli, pedagogista e consulente, e l’avvocato Gabriele Bordoni, esperto in materia

17.30-18.30 “Hikikomori, gli adolescenti che si isolano: la sofferenza dei genitori”

Con Elena Griessmair e Gabriella Coveri dell’associazione Hikikomori Italia

 

Venerdì 19 ottobre

10-11.30 “Il Libro Verde sull’educazione in natura”

Con Juan Carlos Usellini, Francesco Bernabei, Benedetta Cuccuini, Eliana Rocchetti e Daniela Basta del Comitato Nazionale per l’educazione in natura

11.30-13 “Il coraggio di insegnare la partecip-Azione”

Con Simone Piazza, maestro di scuola primaria, pedagogista, scrittore, ricercatore in Educazione Autentica

13-14.30 “L’orto a scuola? Meglio la scuola nell’orto”

Con Emilio Bertoncini, educatore, formatore, agronomo ed esperto di orti didattici

14.30-16 “Una scuola montessoriana per tutti? Esperienze e percorsi possibili”

Con Sonia Coluccelli, maestra di scuola primaria, formatrice per la Fondazione Montessori Italia e coordinatrice della Rete scuole Montessori dell’alto Piemonte; Elisa Loprete, maestra e formatrice per la Fondazione Montessori Italia .

16-17.30 “Alice Project, la scuola universale di consapevolezza e felicità”

Con Gloria Germani, scrittrice e filosofa, uno dei portavoce in Italia del Progetto Alice, fondato da Valentino Giacomin

17.30-18.30 “Per fare la rivoluzione a scuola inizia da te”

Con Adele Caprio, pedagogista, psicoterapeuta, regista

 

Sabato 20 ottobre
10-11.30 “Scuole parentali: una scelta di consapevolezza”

Con Valerio Donati, Roberta Ricci e Rita Saviotti del Progetto educativo La Soffitta di Bastiano, Pieve Cesato (RA)

11.30-13.30 “L’arte di osare: genitorialità consapevole”

Con Erika Di Martino consulente familiare e fondatrice del Network Nazionale per l’homeschooling edupar.org

13.30-15 “Conoscere la guerra per educare alla pace”

Con Alice Pistolesi, si occupa di percorsi formativi nelle scuole ed è giornalista per l’associazione 46° Parallelo, che ha curato il libro “Atlante delle guerre e dei conflitti”

15-16.30 “Quando il disegno non è arte. Arno Stern e i suoi studi sul disegno infantile”

Con Maria Pia Sala, architetto, educatrice, servente del gioco del dipingere, fondatrice dell’Atelier della Traccia, closlieu di Vicenza

16.30-18 “L’Educazione Cosmica secondo Maria Montessori come pratica educativa”

Con Micaela Mecocci, ricercatrice e docente Montessori presso The Bilingual Montessori School of Paris, con formazione internazionale 3-6 e 6-12 anni

QUI per orari e info sull’ingresso a FIERA DIDACTA ITALIA

 

Insegnanti Felici Cambiano il Mondo
Mindfulness per Bambini e AdolescentiVoto medio su 1 recensioni: Da non perdere
A Scuola con la Mindfulness
STOP - Porre dei Limiti ai Propri Figli Attraverso l'Ascolto e il Rispetto
A Scuola di Felicità e Decrescita: Alice Project Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
Liberi di ImparareVoto medio su 6 recensioni: Buono

Lascia un commento


Per lasciare un commento, registrati o effettua il login.