In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

« torna all'elenco eventi

Incontro dell'Ufficio di Scollocamento per imprenditori al PER

LuogoParco dell'energia Rinnovabile (Terni)
Data dal 5/4/13 al 7/4/13
Linkhttp://scollocamento.ilcambiamento.it
foto





L’Ufficio di Scollocamento per Imprenditori
Un percorso per cambiare il modo di fare impresa

5-7 aprile 2013 al PeR - Parco dell’Energia Rinnovabile
Frattuccia – Terni


La crisi economica nei paesi occidentali sta diventando strutturale e non si può pensare che tutto tornerà come prima. Molte aziende non sono più competitive e stanno chiudendo o saranno costrette a farlo nei prossimi anni. Tante persone, giovani e meno giovani, dovranno inventarsi un nuovo lavoro. E fra questi gli imprenditori.
Diventa quindi indispensabile un cambio di paradigma per trasformare la crisi in opportunità, per sviluppare un modello di vita più sostenibile non più incentrato sulla crescita e sul profitto, ma sul valore sociale e umano dei nuovi beni e servizi che verranno creati.
Motore del cambiamento sarà come sempre l’individuo che si organizza, da solo o con altri, per creare nuova ricchezza per la società in cui vive. L'imprenditore è per sua natura creativo, flessibile e orientato al cambiamento e dunque può iniziare questo cammino più facilmente.

A chi si rivolge
L'Ufficio di Scollocamento per Imprenditori è rivolto a chi vuole emanciparsi e iniziare un percorso di “disintossicazione” dal business fine a sé stesso, da un modello economico e di società che non gli appartiene più o che forse non gli è mai appartenuto. Spesso infatti gli imprenditori applicano modelli stereotipati non aderenti alle loro vere inclinazioni e sensibilità. L'ufficio di Scollocamento per Imprenditori guarda a tutti quelli che vogliono impegnarsi per una nuova etica del lavoro e del fare impresa non più legata al guadagno e al consumo sfrenato ma alla qualità della vita e al suo valore umano e sociale.

Il cambio di vita può essere radicale, lasciando il lavoro attuale e inventandosene uno nuovo, abbandonando la grande città per andare a vivere e lavorare in campagna o in un piccolo centro. Oppure potrà essere graduale, iniziando a diversificare la propria attività cogliendo le opportunità che questa fase di cambiamento offre. Per esempio investendo nel settore ambientale che può rappresentare un modo più corretto di fare impresa in modo sostenibile.

Programma
venerdì 5 aprile 2013

18.00 arrivo e sistemazione partecipanti
20.00 cena
21.00 presentazione del corso e dei partecipanti

sabato 6 aprile 2013
8.00 colazione
9.00 Proposte per una nuova imprenditoria – Alessandro Ronca, responsabile del PeR
10.30 pausa caffè
11.00 Visita guidata del Parco Energie Rinnovabili – Alessandro Ronca, responsabile del PeR
13.00 pranzo
15.00 Esperienze in Europa di imprenditoria alternativa - Paolo Ermani, Associazione PAEA Progetti Alternativi per l’energia e l’Ambiente
16.00 Testimonianza del cambiamento: da impiegato a imprenditore e infine a consulente per le imprese – Massimo Calì, Studio legale Paci & Partners
17.00 pausa caffè
17.30 Il Gruppo Acquisto Terreni per la creazione di aziende agricole biologiche senza rivolgersi al circuito bancario – Emanuele Carinissimi, Gruppo Acquisto Terreni Scansano (GR)
19.00 domande e risposte
20.30 cena

domenica 7 aprile 2013
8.00 colazione
9.00 Aspetti psicologici del cambiamento – Randa Romero, psicologa e psicoterapeuta
11.00 pausa caffè
11.30 Confronto fra i partecipanti
13.00 pranzo
14.30 conclusioni
15.30 partenza

Costi
da 390€ + Iva a 290€+ Iva secondo il PeRfect Price*
Esempio:
390€ + iva con 12 partecipanti (minimo)
340€ + iva con 18 partecipanti
290€ + iva con 24 partecipanti (massimo)
Costi comprensivi di ospitalità in pensione completa bevande incluse, transfer da/a strutture ricettive, segreteria, docenze, organizzazione, libro Ufficio di Scollocamento o Pensare come le Montagne. Manuale teorico-pratico di decrescita per salvare il Pianeta cambiando in meglio la propria vita

*Il PeRfect Price: partendo da una soglia minima di partecipanti, più persone si iscriveranno al corso e più il prezzo scenderà per tutti.

Per informazioni e iscrizioni al soggiorno formativo
Iscrizioni ENTRO MERCOLEDI' 3 APRILE
mail:  scrivi@per.umbria.it -  tel.   0744 988050
Per informazioni sull’Ufficio di Scollocamento per Imprenditori
mail scollocamento@ilcambiamento.it - tel 06 98381339 e 06 9300412


I DOCENTI
Alessandro Ronca - Sviluppare imprese orientate a produrre tecnologie e processi che riducano l'esigenza del denaro e garantiscano alle persone prodotti e servizi rispettosi dell'ambiente.

L'inflazionata terminologia “Green economy” spacciata come l'opportunità per le aziende, è in realtà l'unica strada possibile per evitare il totale collasso del nostro pianeta. Bisogna alzare un po’ l'asticella...! E' opportuno che la straordinarietà delle scelte sostenibili diventi la normalità e che si smetta di stupirsi nel vedere del fotovoltaico sopra una abitazione o che si utilizzi acqua piovana per alimentare lo scarico del proprio wc perchè è folle pulirlo ancora con l'acqua potabile. Sono veramente tantissime le opportunità per un imprenditore di ricollocare le tecnologie al posto giusto, abbandonando le attività fini e se stesse in favore di produzioni che migliorino la vita di tutti. Il sistema del profitto è stato il motore dello sviluppo tecnologico, ma semplicemente oggi non è più adatto e i mercati fuori controllo lo dimostrano giornalmente. Low profit e riduzione dell'esigenza del denaro vanno di pari passo con la possibilità di riappropriarsi del proprio tempo ed essere felici senza stravolgere la propria vita: riduzione senza scomodità! Al PeR sperimentiamo quotidianamente le formule per riuscire in questo intento rispolverandone delle vecchie, sperimentandone delle nuove per condividerle globalmente.
A.R. classe ‘67, nel piano “A” della sua vita è stato Direttore d’Albergo in vari continenti e Project Manager nella costruzione di strutture ricettive in Italia, Africa e Centro America.
 Nel piano “B”, quello attuale, è diventato un artigiano della sostenibilità, formandosi sul campo con pinze e cacciavite, cercando di capire e sperimentare tutte quelle meravigliose cose che si trovano scritte sui libri, verificando se si potessero effettivamente realizzare fondando il PeR -Parco dell'Energia Rinnovabile.

Massimo Calì – Reinventare l’impresa in tempo di crisi: dalla logica del profitto ad un profitto più logico
La crisi economica che è in atto dal 2008 è diventata una crisi di sistema e ci dice che il modello di sviluppo economico in cui siamo nati e cresciuti è fallito e bisognerà inventarne un altro. Per risorgere dalle ceneri del nostro tempo devono quindi nascere nuove imprese che siano portatrici di un nuovo modello di sviluppo non più incentrato sulla crescita e sul profitto, ma sul valore sociale e umano dei nuovi beni e servizi che verranno creati. Motore del cambiamento sarà come sempre l’individuo che si organizza, da solo o con altri, per creare nuova ricchezza per la società in cui vive. E’ quindi indispensabile incoraggiare non solo l’avvento di una nuova generazione di imprenditori ma anche la rinascita di quelli che si trovano in difficoltà o che sono già falliti. Aiutandoli a ricominciare e incoraggiandoli a sviluppare nuove idee, nuovi prodotti e servizi adeguati alle mutate condizioni di mercato. Salvaguardando il loro patrimonio di idee, di entusiasmo e di esperienza.
M.C. è stato manager e imprenditore. Nel 2008 la crisi lo ha costretto a chiudere l’attività ma facendo tesoro di quell’esperienza negativa ha creato un team di professionisti specializzati nella gestione delle crisi aziendali e nel supporto di imprenditori in difficoltà.

Paolo Ermani - Esperienze in Europa di imprenditoria alternativa
Partendo dall’esperienza personale si descriveranno i maggiori centri europei di tecnologie alternative, come esempi stimolanti per chi cerca lavoro e un imprenditoria diversa rispetto a quella tradizionale.
I centri sono miniere di idee e opportunità per chiunque voglia fare della salvaguardia ambientale, delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e idrico, della bioedilizia, dell’agricoltura e alimentazione biologica, una strada da perseguire molto più solida, soddisfacente e arricchente a livello personale di quelle che spesso si percorrono tradizionalmente.
P.E. è tra gli ideatori del quotidiano on line Il Cambiamento ed autore di “Pensare come le montagne. Manuale teorico-pratico di decrescita per salvare il Pianeta cambiando in meglio la propria vita” e “Ufficio di Scollocamento”. Da oltre venti anni è impegnato nell’ambito delle energie rinnovabili e del risparmio energetico. Ha lavorato cinque anni al Centro per l’energia e l’ambiente di Springe in Germania. Lavora con l’associazione PAEA dal 1999, ha organizzato e tenuto decine di corsi di formazione, incontri pubblici, mostre itineranti, consulenze, interventi di didattica ambientale. www.pensarecomelemontagne.it

Emanuele Carissimi – Esempio di diversa imprenditoria agricola, G.A.T. ® Scansano
Descrizione del percorso che ha portato alla creazione del progetto G.A.T. ® Scansano, le motivazioni i metodi e le problematiche. Dinamiche e metodi di realizzazione pratica dell’azienda G.A.T. ® Scansano. Accenni di agricoltura naturale e utilizzo di tali metodi sia dal punto di vista produttivo che dal punto di vista economico.
Emanuele Carissimi è perito agrario ed esperto di agricoltura naturale, laureato in Scienze Naturali, socio fondatore e presidente del Gruppo Acquisto Terreni di Scansano www.gatscansano.it/ e componente del direttivo G.A.T. ®. Insegnante in corsi di agricoltura naturale.

Randa Romero – Il Gattopardo: cambiamento e trasformazione come modelli di stabilità e crescita
Viviamo una crisi che è, come sempre, anche un’occasione da non perdere per guardare il nostro operato da altri punti di vista e trovare già al suo interno i semi di un “cambiamento” o di una “trasformazione” che erano insiti, fin dall’inizio, nella struttura delle nostre azioni. Nuovi modelli nascono dai vecchi con continuità e dominando la dinamica del cambiamento si ottiene la massima stabilità ed il miglior senso di sicurezza.
Atteggiamento fenomenologico, collaborazione, fiducia e partecipazione sono una parte importante del capitale sociale cui attingere e da potenziare per superare la crisi.
Randa Romero, psicologa e psicoterapeuta, lavora nella scuola da molti anni come formatrice e psicologa di riferimento per insegnanti, genitori e ragazzi, organizzando seminari e wokshops. Si occupa in particolare di pensiero e atteggiamento creativo nei bambini e negli adulti.
Ha fondato l'ASPIC, Scuola di Specializzazione in Psicologia e Psicoterapia di Terni e l'A.ge, Associazione genitori di Orvieto.
Da qualche anno si occupa di conoscenza e percezione del territorio antico, organizzando escursioni in natura, alla ricerca di luoghi preistorici ed etruschi.
Ha iniziato una collaborazione con la casa editrice Intermedia di Orvieto, con la quale pubblica una collana dedicata al rapporto psicologico con il territorio ed all'ecologia profonda.


LA STRUTTURA: IL PER - Parco delle Energia Rinnovabile
Nato con lo scopo di far conoscere l’importanza del rispetto dell’ambiente e, quindi, la necessità di risparmiare le risorse naturali, il PeR sorge intorno ad un antico casale, ora completamente ristrutturato secondo i più innovativi dispositivi energetici, felicemente situato tra le verdi colline umbre. E’ un’isola felice lontana dai richiami del turismo di massa: i suoi vantaggi sono qualità della vita, bassissima densità di popolazione, contatto con la natura, lontananza dall’inquinamento, sicurezza.
Il Centro è un esempio di come sia possibile, attraverso tecnologie innovative che riciclano e sfruttano i doni naturali, riscaldare, creare energia, coltivare cibi biologici ed allevare animali.
Il funzionamento della stessa struttura, comprendente, oltre all’edificio dimostrativo ed all’area agricola, anche una casa “ad energia ZERO”, si basa sull’utilizzo di materiali costruttivi ad alto isolamento termico, sul riuso delle acque piovane, sul riscaldamento solare e a biomassa, sull’impiego di pannelli fotovoltaici e generatori eolici e sulla coltivazione in serre passive.
Isolamento termico, esposizione corretta, razionalizzazione dell'illuminazione naturale ed artificiale, apparecchiature e pompe in classe A, recupero del calore a flusso incrociato e sistemi di 
controllo domotico dell'edificio. Sull'uso e tecnologie di produzione energetica troviamo: Caldaie a 
Legna, a pellets agricolo, solare termico sottovuoto e piano selettivi, collettori ad aria, microeolico, fotovoltaico, generazione ad olio vegetale, geotermia passiva e serre a scopo energetico. 
L'Acqua gioca un ruolo fondamentale nella ricerca dell'ottimizzazione, con l'uso prevalente di acqua piovana. Le acque grigie sono recuperate per il riutilizzo negli scarichi e poi, dopo la fitodepurazione, per innaffiare il giardino anche l’illuminazione notturna del Parco viene garantita da lampioni fotovoltaici.
All’interno del PeR trovano applicazione tutte le energie rinnovabili anche in agricoltura: in particolare sono stati realizzati: il pozzo che utilizza l’energia solare per l’irrigazione delle colture ortive; le recinzioni elettrificate con il fotovoltaico per salvaguardare i seminativi dalla fauna selvatica; la serra utilizzata per la germinazione è termoregolata con collettori solari termici; l’acqua utilizzata per l’irrigazione è esclusivamente quella piovana raccolta all’interno delle cisterne e opportunamente filtrata e depurata e ma anche la razionalizzazione nel uso agricolo con tecniche di arido coltura e pacciamature con irrigazione a goccia e controllo dell'umidità.
Il PeR si trova in Umbria in un’area protetta vicino a pochi minuti da Amelia e da Terni.

Qui trovate le informazioni per raggiungerci: www.per.umbria.it/dove

 
Vuoi passare
dal virtuale al reale?

VAI ALL'AREA INCONTRI!
TRE - Tecnici Risparmio Energetico