Annuncio

Alla cortese attenzione dello Staff. Chi scrive risponde al nome di Fabrizio dalla provincia di Ancona.Scrivo per chiedere aiuto sia per il lavoro che per la casa,anche se forse lo faccio a mio rischio e pericolo per il fatto che per me,sarebbe un'esperienza nuova,e debbo confessarvi che neanche sapevo dell'esistenza. Io ho 50 anni,al momento non lavoro e vivo (purtroppo o per fortuna,non lo sò più) ancora con i genitori. Francamente non ce la faccio più a vivere così da tempo ormai. Non sono ben inserito nel mio ambiente e vorrei cambiare aria. Vorrei andare a vivere in un posto nuovo lontano dal caos cittadino e quindi trasferirmi,dove nessuno mi conosce per potermi liberare dalle mie paure che derivano dal rapporto con le persone che si sono relazionate con me sin dall'infanzia,questa volta vorrei individuare e partecipare a qualche gruppo di persone nella mia zona d'interesse (Jesi - Fabriano e limitrofi) con delle persone oneste,fidate,referenziate,di cui si possa avere piena fiducia,per poter intraprendere anzitutto un cammino di relazione profonda,elemento credo indispensabile per poter poi eventualmente arrivare a progettare una esperienza abitativa di vicinato elettivo (cohousing),cosa che,nella mia situazione attuale,ne ho perso la dimensione ed oltreciò anche della vita di quartiere. Aspiro perciò ad una vita all'insegna della mutualità e dell'amicizia,della libera scelta e della tolleranza. Valori questi,di cui sento una grande mancanza,anche in presenza di una situazione insoddisfacente,credo sotto molti punti di vista. Ho paura di rimanere solo,emarginato. Chiedo in pratica che mi si aiuti nel trovare un lavoro all'interno di queste realtà e riflettere su di me per capire di cosa ho veramente bisogno nella vita,che cosa posso trovare nel cohousing e che cosa no. Tenete anche presente che non ho capitali da investire. Sono disposto ad imparare nuovi lavori anche in zona montana,mi piacerebbe se fosse nell'entroterra della provincia di Ancona, zona del fabrianese e dintorni o in Umbria nella provincia di Perugia,in particolar modo nella zona di Fossato di Vico - Gubbio che amo particolarmente ed è ben servita dai mezzi treno-corriera. Questo per evitare confusione,passi falsi e delusioni. In sostanza,fatico a continuare ad accettare la monotonìa della quotidianità e comincio a sentire sempre più di avere aspirazioni diverse,chiedendomi di conseguenza,se mai potrò dare una svolta alla mia esistenza. Vorrei insomma essere una persona nuova in un posto nuovo ed essere più sicuro nell'approccio con gli altri,cercando di mostrare i miei lati migliori ed iniziare a sviluppare un percorso di vita nuovo,imposto dal pesante momento socio-economico che stò vivendo,cercando di avere di conseguenza una maggiore sicurezza di me. Resta a questo punto da vedere come trasferirmi,ed è quì che chiedo disperatamente il vostro aiuto,innanzi tutto cercando di sapere dove esistono nelle Marche ed in Umbria degli ecovillaggi o comunità intenzionali territoriali di famiglie e persone le quali possano fare al caso mio. Ora,anche se al momento,non potrei contribuire al sostentamento di una comunità partecipando perciò in termini economici per l'acquisto o le spese di affitto,ristrutturazione (se necessario),pagamento mutui e quant'altro serva per garantirmi un'alloggio anche modesto con piccolo affitto o in comodàto (andrebbe bene anche una vecchia baita,casa o rustico non ristrutturato,ma abitabile da subito e raggiungibile tutto l'anno)quindi versare una quota libera,secondo coscenza all'associazione madre,come ho di recente letto, vi chiedo: secondo voi, ci sono delle associazioni specifiche o anche,perchè no,delle cooperative che fanno da garante o da referenti per tutto ciò tra proprietari di un'immobile,le amministrazioni pubbliche,enti locali,fino ad arrivare quindi alle famiglie,comprese le persone single come me con serie difficoltà economiche iniziando proprio dall'aspetto lavorativo,che vorrebbero provare a realizzare questo tipo di esperienza (possibilmente per sempre),ma che ancora non hanno fondi per poterlo realizzare? Detto ciò vorrei sapere comunque tutte le modalità per partecipare e quindi inziare a mettere le basi per potermene andare da quì,sostenendomi passo-passo in tutti gli aspetti,primo fra tutti quello del lavoro e poter poi sapere anche chi sarebbero in genere gli aspiranti cohouser e soprattutto come potrei mettermi in contatto con "facilitatori" di questi gruppi,perchè a differenza di tante altre persone più sicure e meglio messe di me,io ritengo di averne proprio bisogno. Naturalmente è per me questa una cosa a lunga scadenza (qualche anno),ma per motivi anche un pò personali sento il bisogno di andarmene prima che rimanga solo.Spero di essere anch'io meritevole d'aiuto,ma da solo non ce la farò mai,e quindi spero tanto di trovare in questo servizio le persone giuste per aiutarmi in questo genere di problema di incompatibilità ambientale,anche perchè è una vita che cerco una struttura che dia un'alloggio(spero autonomo,almeno quello) e cerchi personale per un lavoro consentendomi così di dare il mio contributo insieme agli altri,dopo un'attenta selezioneVoglio credere in questo tipo di progetto,a patto che le persone che ne prendono parte,abbiano il massimo rispetto verso gli altri,e l'intelligenza di non essere troppo invadenti. Potrebbe diventare,secondo me,uno stile di vita per pochi ma buoni. Chiedo umilmente scusa se mi sono dilungato un pò,ma m'era parso doveroso precisare queste cose;non vorrei essere andato oltre il vostro scopo o della vostra sfera lavorativa. Spero che per voi ciò non sia un'offesa o mancanza di rispetto. Rimanendo con grande ansia in attesa di un vostro cortese riscontro,mi è molto gradita l'occasione per inviarVi i miei più cordiali saluti. Fabrizio Vitali. Mail : fabrizio-vitali@libero.it

FABRIZIO, fabrizio-vitali@libero.it

Commenti

Posso proporvi la casa dove abito sulle prime colline di piacenza.Il terreno agricolo è di un ettaro e ora coltivo un grande orto sinergico. Se volete saperne dipiù potete aprire su facebook maria enrica ferrario o chiamarmi al 3209088681
Ferrario Maria Enrica, 28-06-2015 01:28
Ciao, coppia stabile sì, ma di sessantenni... La nostra idea è di avere uno spazio privato nostro (appartamento) in un contesto più grande commune da condividere con altri secondo un comune stile di vita semplice, sano e sostenibile. Se ci sono corrispondenze...se ne può parlare
elisabetta, 22-02-2016 11:22

Lascia un commento


Per lasciare un commento, registrati o effettua il login.