VISUALIZZA NEWS + APPROFONDIMENTI solo APPROFONDIMENTI - COME FUNZIONA?

Arsenico in ciò che mangiamo: ecco dove e quanto

Inquinamenti L'Agenzia alimentare europea (European Food Safety Authority - EFSA) ha pubblicato un rapporto sulla presenza di arsenico negli alimenti disponibili sul mercato europeo e quindi che arrivano anche sulle nostre tavole. Nei primi 3 anni di vita contribuiscono maggiormente all'esposizione ad arsenico il latte e i latticini, l'acqua da bere, i cereali (tranne il riso) e i prodotti derivati, gli alimenti per l'infanzia.

Come costruire una stufa a massa termica e prepararsi per tempo per la prossima stagione fredda

Efficienza Energetica Scaldarsi con la legna è uno dei modi più antichi per proteggersi dal freddo ma nel corso del tempo l’utilizzo di questa tecnica si è ottimizzata ed evoluta, puntando ad una maggiore efficienza, comodità, resa, comfort, sicurezza e semplicità. Una delle avanguardie è la stufa a massa termica ed ecco come fare per imparare a costruirla.

Mobilitiamoci contro i diserbanti: ecco come

Inquinamenti Diserbanti lungo le strade statali con conseguente contaminazione dell’ambiente e pericolo per la salute umana. La mobilitazione contro una pratica sempre più diffusa parte dalla Toscana, dove un comitato di residenti ha scritto alle istituzioni e invita tutti i cittadini a fare altrettanto.

Italia-Spagna in bicicletta con tappa negli ecovillaggi: un’avventura ecosostenibile

Stili di Vita Testimonial in presa diretta di scelte di vita in nome della sostenibilità ambientale: Samuel e Andrea, entrambi poco più che ventenni, hanno deciso di partire per un lungo viaggio in bicicletta, 1700 chilometri, scegliendo un mezzo ecologico e come tappe intermedie gli ecovillaggi.Il loro messaggio lo lanciano così, con l’esempio.

Azionariato diffuso con l'energia rinnovabile

Energie Alternative Azionariato sociale, diffuso, nonviolento e condiviso. Impossibile? Nient’affatto. Si può. Si può realizzare un investimento azionario a servizio del pianeta e dell’ambiente. Una delle possibilità è offerta dal Parco dell’Energia Rinnovabile. Un modo diverso di fare e pensare la finanza che, così, si trasforma in una compartecipazione veramente “dal basso” e “per la gente”.

PAEA PAEA Viaggio nell'Italia che cambia ScambioCasa Salviamo il paesaggio Acqua Bene Comune Pressenza SLOW FOOD Porta la Sporta Decrescita Felice Comuni Virtuosi Il Corrosivo

Trivelle e terremoto: l’ipotesi che nessuno vuole accettare

Territorio La rivista Science ha “annusato” lo scoop e non ha avuto esitazioni: non appena ha saputo che da oltre un mese nei cassetti della Regione Emilia Romagna giaceva, nel silenzio più totale, un rapporto che non escludeva una correlazione tra estrazioni di petrolio e il terremoto del 2012, ha lanciato il siluro scoprendo le carte e costringendo la Regione stessa a frettolose scuse e imbarazzate spiegazioni. Ma l’ipotesi che emerge da quelle carte fa paura a molti, perché, se confermata, spalancherebbe le porte ad una valanga di contestazioni di responsabilità.

La Resistenza oggi si chiama nonviolenza. La Liberazione oggi si chiama disarmo

Diritti umani Quest'anno l'anniversario della Liberazione dell'Italia dal nazifascismo avrà un valore aggiunto: i movimenti per la pace festeggeranno quel giorno a Verona con l'iniziativa "Arena di pace e disarmo". Una giornata di resistenza e liberazione.

Mediterranea, il co-sailing a impatto zero

Stili di Vita E’ un’avventura unica, una “prima” mondiale, un’esperienza di applicazione pratica delle tecnologie più all’avanguardia in fatto di risparmio energetico e di soluzioni per l’efficienza. E’ Mediterranea, il primo esperimento al mondo di co-sailing ed è a impatto zero; tra gli sponsor tecnici, l’associazione Paea e il Parco dell’Energia Rinnovabile.

Confessioni di un trafficante di uomini: il business spietato che sta dietro alle migrazioni clandestine

Diritti umani È un vero e proprio mercato dove vige la legge del più forte, un business spietato, una tratta di esseri umani che valgono solo come fonte di denaro. È il business delle migrazioni clandestine, raccontato da Andrea Di Nicola e Giampaolo Musumeci nel loro libro “Confessioni di un trafficante di uomini”. È un viaggio alla scoperta dell’indicibile, un libro a metà tra narrazione e inchiesta dal quale, grazie alle testimonianze dei protagonisti, emerge una realtà che sconcerta, ma che è più vero del vero. Ed è sotto i nostri occhi, anche se non vogliamo vedere.

Presente e futuro, l'ambiente è la chiave: 15 anni di esperienze con Paea

Associazione Paea L’associazione Paea, Progetti Alternativi per l’Energia e l’Ambiente, compie 15 anni, spesi a costruire e condividere un patrimonio di “sapere diffuso” sulle energie rinnovabili, la bioedilizia, la didattica ambientale. «Il nostro obiettivo, ambizioso ma realistico, è quello di arrivare a cambiare la società anche attraverso un approccio diverso al lavoro e, secondo noi, vi si arriva attraverso un’adeguata e sostenibile politica ambientale» spiega il presidente di Paea, Paolo Ermani. Che, insieme ad Alessandro Ronca del Parco dell'Energia Rinnovabile, ci racconta quest’avventura.

"Aree protette in pericolo: fermate la nuova legge"

NEWS Caccia nei parchi, silenzio assenso sulle nuove opere di trasformazione del territorio, tassa sugli impatti ambientali, gestione dei parchi in mano ai Comuni, interessi privati delle imprese agricole nei consigli direttivi, così il Senato prepara l’attacco alla Natura d’Italia. E’ questa, in sintesi, la posizione di Cts, Fai, Lipu, Mountain Wilderness, Pronatura, Touring Club Italiano e WWF Italia sulle proposte di legge per la modifica della normativa quadro sulle aree naturali protette, la Legge 394 del 1991, definendo il testo unico che andrà all’approvazione definitiva.

Il ministro delle trivelle

Inquinamenti Il neo-ministro dello sviluppo economico, Federica Guidi, ha esordito con un ragionamento che è stato stigmatizzato dal gruppo No Scorie Trisaia che si batte contro le trivelle in Basilicata. La Guidi ha detto riguardo lo sfruttamento delle risorse petrolifere: “Al Sud fare impresa è più difficile che altrove ma questo non vuol dire che si possa o si debba fare solo turismo”.

La bicicletta come stile di vita

Trasporti Malgrado la congestione del traffico urbano, sono ancora pochi (rispetto al possibile) gli italiani che utilizzano la bicicletta. Una “debolezza” che può e deve essere superata, per cominciare da qui a dare risposte in nome della mobilità sostenibile.

Lebensgarten, comunità e permacultura in un'ex fabbrica di armi recuperata

Stili di Vita Lebensgarten è una comunità nella Bassa Sassonia con 62 case e un parco in permacultura; è una comunità realizzata in una ex fabbrica di armi nazista che è stata recuperata. Ha festeggiato i 28 anni di "vita" ed è una delle più longeve comunità in Europa dove ecologia e spiritualità si fondono indissolubilmente.

San Cresci: rinascita di un ecovillaggio

Stili di Vita Nel Mugello prende vita il progetto dell'ecovillaggio San Cresci per creare un centro del ben vivere in totale armonia con la natura: un borgo che si ripopola e una comunità che punta alla sostenibilità e all’autosufficienza. Per saperne di più abbiamo intervistato Roberta Zivolo, ideatrice del progetto insieme a Bruno Dei.

Una casa a prova di risparmio energetico: ecco come

Efficienza Energetica L’attenzione delle famiglie si concentra sempre di più sul risparmio energetico e cresce l’interesse per capire come apportare modifiche alla propria abitazione che possano consentire di “snellire” la bolletta e generare un impatto minore sull’ambiente. Alla recente fiera che si è tenuta a Firenze, Klimahouse Toscana 2014, l’associazione Paea ha avuto un ruolo di primo piano nel fornire suggerimenti e proposte tecnologicamente all’avanguardia.

Low Living High Thinking: vivere basso e pensare alto, una filosofia di vita

Stili di Vita «Low Living High Thinking: sono convinto che in queste quattro parole siano custoditi i due più importanti precetti che questa difficile congiuntura storica, economica e sociale ci suggerisce di applicare: vivere basso e pensare alto. Vivere cioè più vicino al suolo e lasciare la testa libera di esprimersi ai massimi livelli, decolonizzando l’immaginario dominante e – perché no? – architettandone uno nuovo». Le idee chiare le ha Andrea Strozzi, ideatore e realizzatore di LLHT, un think-net che prova a collegare due mondi. Lui il suo lo sta costruendo, soprattutto dopo avere lasciato un lavoro insensato e avere ristrutturato, con anni di manualissimo lavoro, una casetta in montagna.

La legge delle multinazionali in Europa...altro che democrazia!

Editoriale Pagate i debiti e fate le grandi opere! I governi svendono le proprietà pubbliche, le multinazionali se le comprano a prezzi stracciati, con i soldi di tali vendite-privatizzazioni i governi ripagano una parte del debito che hanno maturato con le banche per pagare le grandi imprese multinazionali che realizzano le grandi opere. I padroni delle grandi imprese delle grandi opere pagate dai governi nazionali sono anche i padroni delle banche con cui i governi hanno contratto i debiti e sono anche i padroni delle multinazionali che si comprano le imprese pubbliche (cioè nostre).

Manifesto per un’Europa decrescente

Decrescita E’ nato il Manifesto per un’Europa decrescente e tra i primi firmatari si sono personaggi noti per il loro impegno su questo fronte: Francesco Gesualdi, Maurizio Pallante, Serena Pellegrino, Jean-Louis Aillon, Laura Cima, Pietro Del Zanna, Domenico Finiguerra, Roberta Radich, Ezio Orzes. Diamo loro la parola perchè spieghino anche ai lettori de Il Cambiamento quanto importante sia andare in questa direzione.

Non accettate sogni dagli sconosciuti. Reportage all’Aquila a 5 anni dal terremoto

Territorio L'Aquila non trova pace. Nè fondi per ricostruirsi. O forse sì. Perchè è di pochi giorni fa la notizia di un possibile impegno da parte del governo di destinare ulteriori risorse alla ricostruzione del capoluogo abruzzese. In particolare si tratterebbe di 180 milioni aggiuntivi di fondi Cipe (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica), fuori dunque dalla Legge di Stabilità. Soldi con cui si andrebbe avanti fino a giugno, ma che non basterebbero a coprire tutto il 2014: si stima infatti una somma necessaria di 700 milioni di euro. Soldi, soldi e ancora soldi. Attorno ai quali, da quel tragico 6 aprile di cinque anni fa, sono nati scandali, tangenti ed inchieste, specchio di una penisola pregna di immoralità ed indecenza. Testo e fotografie di Massimo Nardi.

Ufficio di Scollocamento
Paea

CORSI E EVENTI CONSIGLIATI

Evento di Paea

DAL 25 Aprile 2014 @ Parco dell'Energia Rinnovabile (TR)

Cambiare vita e lavoro, istruzioni per l’uso - Aspetti psicologici del cambiamento, gestione dei conflitti e testimonianze di chi si è scollocato

Evento di Paea

3 Maggio 2014 @ Massa Marittima (Gr)

Opportunità concrete di rilancio economico e occupazionale per il Comune di Massa Marittima nel settore ambientale, agricolo e turistico

Evento di Paea

DAL 5 Maggio 2014 @ Parco dell'Energia Rinnovabile (TR)

GIORNALISMO “ZERO PUNTO ZERO”

Evento di Paea

DAL 10 Maggio 2014 @ Parco dell'Energia Rinnovabile (TR)

Cambiare vita e lavoro, istruzioni per l’uso

Evento di Paea

DAL 8 Agosto 2014 @ Centro per l'Energia e l'Ambiente, Germania

Energia Ambiente Lavoro - Soggiorno formativo in Germania

ALTRI CORSI E EVENTI...

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

TRE - Tecnici Risparmio Energetico

CONSIGLIATI DA PAEA

Pensare come le Montagne


Autore: Paolo Ermani
Casa editrice: Aam Terra Nuova Edizioni
Leggi la scheda...