Acqua in bottiglia: un giro d'affari di 10 miliardi l'anno

Acqua in bottiglia: un giro d'affari di 10 miliardi l'anno

L'enorme giro d'affari dell'acqua in bottiglia (10 miliardi di euro l'anno) è un'anomalia che non può passare inosservata. I guadagni per le aziende imbottigliatrici sono altissimi, poiché continuano a pagare canoni di concessione irrisori: circa 1 millesimo di euro al litro, 250 volte meno del prezzo medio che i cittadini pagano per una bottiglia. Se si stabilisse di portare il canone ad almeno 2 centesimi al litro per le aziende, le Regioni potrebbero incrementare gli introiti di almeno 280 milioni di euro l’anno.